Diego Bertoncelli

- BioNatFood (cucina)

“Un cambio di vita radicale per seguire una passione che ancora oggi mi motiva a dare il meglio.”

Il cuoco e titolare Diego segue un’alimentazione prettamente vegetale e macrobiotica da quando, a fine 2010, ha il piacere e l’onore di conoscere il dott. Franco Berrino, il quale spiega da subito la gravità della malattia che affligge la moglie Greysis, ma anche come la qualità di vita possa decisamente migliorare rispetto ai primi mesi di terapia, che porterà avanti in parallelo.

Grazie a lui e alla dott.ssa Silvia Petruzzelli, Diego e la moglie iniziano quindi un percorso di consapevolezza, dapprima sui libri, poi al centro Cuisine et Santè in Francia e infine nella scuola L’Ordine dell’Universo a Milano.

La moglie non riesce a sconfiggere la malattia, scoperta in fase già molto avanzata, e il progetto comune di divulgare quanto imparato in questi due anni muore con lei.

Ma la voglia di dare un senso a quella vita stroncata troppo presto è tanta.

C’è bisogno di divulgare e di creare consapevolezza nelle persone, perché troppo spesso la verità viene taciuta o manipolata: la salute nasce ANCHE a tavola, ma non come viene raccontato dai media e dalle grandi industrie.

Un anno dopo Diego lascia il lavoro di analista informatico per aprire un mini ristorante – gastronomia diverso, non solo biologico, ma soprattutto naturale: il BioNatFood.

Un posto dove trovare il gusto vero della natura, con particolare attenzione

  • alle materie prime: biologiche, vegetali, prettamente di stagione e a km zero, non modificate da esaltatori di sapidità chimici (presenti ormai dappertutto)
  • all’equilibrio dei pasti, che devono nutrire senza appesantire
  • all’integrità dei cibi, dal sale ai cereali, che purtroppo sono sempre più raffinati e quindi privi di nutrimenti
  • a non utilizzare zuccheri e altri prodotti nocivi

Un posto quindi dove assaggiare gusti diversi, senza farsi del male, adatto anche a chi soffre di molti disturbi, dal diabete ad altre patologie più o meno importanti.

Un posto dove poter mangiare in modo sano e gustoso e a prezzi contenuti.

Ma anche un posto intimo, dove mangiare serenamente, frequentato da persone particolarmente piacevoli.

E dove crearlo, se non all’interno e in collaborazione con il negozio Bio4care?

DAL NOSTRO MAGAZINE

06/05/2019

Scelta dell’estrattore – criteri, miti e leggende

Panoramica sugli estrattori (e un po’ di spiegazioni su miti e leggende varie…)   Le caratteristiche che determinano il prezzo di un estrattore sono: 1 – la tipologia di motore. Può essere AC (induzione) o DC. Il primo è molto più robusto, duraturo, efficiente ed ovviamente costoso. E’ praticamente eterno, e infatti in genere ha […]

LEGGI TUTTO
10/12/2016

Un estrattore di succhi per Natale? Non regalare soldi a chi fa solo marketing, acquista una macchina che valga quello che costa!!

Negli ultimi 2 anni è esploso il mercato degli estrattori di succhi, grazie al tam tam tra gli utilizzatori, alle campagne pubblicitarie, alla ricerca da parte dei consumatori di un modo “semplice” per assumere più frutta e verdura in una dieta spesso sbilanciata Purtroppo in contemporanea è nata anche una campagna marketing vergognosa, farcita di […]

LEGGI TUTTO
05/06/2017

Bio4care, chi sono, cosa vendo, perchè bio4care. Novità: la nostra newsletter

“Proporre un’alimentazione vegana significa unire salute psicofisica, amore per gli animali e rispetto per la natura”   Vuoi ricevere la newsletter con informazioni, novità, offerte, eventi, dimostrazioni, variazioni di orari ed altro? Manda una mail a info@bio4care.com con il tuo nome e verrai inserito nella mailing list. Non riceverai più di una mail alla settimana […]

LEGGI TUTTO
21/11/2018

Perchè acquistate da Amazon?

Ripassino per il black friday (ma va bene anche per gli altri giorni): – Amazon ha sede legale in Lussemburgo – Amazon paga (paga è un eufemismo) le tasse in Lussemburgo – i negozi italiani che vendono su Amazon ricevono da Amazon una fattura di provvigioni (salatissima, dal 10 al 20% dell’importo fatturato), provvigioni che […]

LEGGI TUTTO